OVERVIEW

Le normative fiscali che regolamentano l’esportazione di prodotti nel campo industriale richiedono processi di verifica che, se non automatizzati, producono non solo alti costi di gestione ma anche il rischio, in caso di errori, di sanzioni che possono anche essere di tipo penale.

BUSINESS CASE

Le regole di origine preferenziale si trovano nei protocolli degli accordi di libero scambio stipulati dall’Unione Europea con numerosi paesi (in totale più di 30). Ottenendo la qualifica di originario, attraverso il documento di attestazione di origine preferenziale, un prodotto può fruire dell’abbattimento totale o parziale dei dazi doganali.

SOLUZIONE E BUSINESS VALUE

Bitia ha sviluppato per primarie realtà industriali che operano a livello worldwide una soluzione che determina l’ origine  preferenziale dei  componenti e prodotti  finiti per la produzione del documento di origine preferenziale delle merci, al fine di utilizzare le agevolazioni doganali (come da articolo 39 del regolamento (CE) n. 450/2008)

L’applicazione sviluppata consente ai nostri clienti di automatizzare :

  • – La validazione delle informazioni sull’origine dei materiali
  • – L’ analisi dei  costi  della  distinta  base del prodotto
  • – La determinazione dell’origine preferenziale e la Generazione della Dichiarazione di Origine Preferenziale
  • – La gestione delle simulazioni per stabilire gli scenari ottimali di applicazione della normativa